Menu
Search
Search

Drenaggio agricolo

Drenaggio agricolo
Con l’ausilio di strumenti Topografici all’avanguardia, programmi informatici ed attrezzature dedicate si eseguono progettazioni di impianti di drenaggio agricolo e realizzazioni di bonifiche agrarie con spianamenti di terreni in varie soluzioni, escavazioni canali di sgrondo ed irrigui, regimazioni idrauliche in genere.

Cos'e' esattamente il drenaggio agricolo?
Il drenaggio sottosuperficiale o drenaggio, in idraulica riferita all'agricoltura, è il complesso dei sistemi naturali o artificiali che permettono lo smaltimento in profondità dell'acqua in eccesso del terreno. Con lo stesso termine s'intende pertanto sia la proprietà intrinseca del terreno a lasciar percolare l'acqua gravitazionale, sia gli allestimenti predisposti dall'uomo per emungere l'acqua in eccesso facendola defluire in un sistema di raccolta.

Il drenaggio artificiale si può realizzare ricorrendo a reti emungenti concepite per lo scopo. In quest'ultimo caso si usa generalmente il termine di drenaggio agricolo tubolare.

Generalmente, nella realizzazione di un impianto per il drenaggio agricolo, si scavano fossi sul cui fondo si stendono tubi forati (detti "dreni") in corrispondenza della profondità desiderata. I dreni sono in materiale plastico e sono provvisti di un rivestimento filtrante, realizzato con fibra di cocco o sintetica, allo scopo di evitare che la terra fine occluda i pori. La messa in posa è effettuata conferendo ai dreni un'inclinazione sufficiente a garantire il deflusso dell'acqua verso i condotti collettori. La distanza fra i dreni è rapportata alla porosità del terreno: la rete è più fitta in terreni con tessitura fine.

Immagini